SAI
SCUOLA ASTRAVIDYĀ INTERNAZIONALE
SCUOLA ISAR




PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA

La SAI (Scuola Astravidya Internazionale) agisce nell’ambito dei fini istituzionali dell’Associazione Culturale Jayavidya ed è una Scuola ISAR (International Society for Astrological Research). Inoltre, è riconosciuta dal CIDA.

L’assetto interculturale, la metodologia interdisciplinare, il rigore e l’elevato standard formativo rendono SAI idonea agli standard richiesti dalle istituzioni astrologiche mondiali, sebbene l’approccio sia karmico. Il metodo di insegnamento, a differenza di tutti gli altri, prevede uno studio comparato di astrologia occidentale e orientale per una visione più allargata della materia. I contenuti, infatti, includono insegnamenti dei Maestri d’Oriente e d’Occidente, intrecci dell’antico e del nuovo, esperienze di Gestalt Counselling e alcune pratiche di Tantra Vidyā.

I principi astronomici sono vivificati da visualizzazioni guidate che ne facilitano l’assimilazione. Attraverso un processo di interiorizzazione delle teorie, i corsisti apprendono a elaborare le tecniche per adattarle in modo personalizzato ai consultanti.

La Scuola di Astrologia Astravidya comprende i seguenti Corsi:
A. FAC (Formazione astrologica completa. Triennio): approfondimento completo di tutte le discipline teoriche, pratiche ed esperienziali che un astrologo deve possedere.
B. KAS (Karmic Astrology specialization). Accessibile, dopo aver completato FAC. È costituito da 108 ore di seminari intensivi e workshop in full immersion con esame finale. Gli incontri saranno, preferenzialmente, organizzati durante i week end. Si accettano anche persone che abbiano completato gli studi presso altre Scuole, previa presentazione di un valido documento certificante gli studi e le competenze.
C. AF (Attività formative). L’obiettivo è implementare le competenze professionali di elevato livello. Ogni ora di AF (escluse le conferenze) dà diritto a 0,1 punti di crediti formativi, riconosciuti dall’Associazione Culturale Jayavidya e utilizzabili per accrescere il punteggio nella valutazione degli esami ISAR. Tra le AF rientrano:
• Convegni internazionali.
• Corsi elettivi richiesti per le competenze ISAR. Ogni corso dura 20 ore ed è erogato da professionisti del settore, scelti di volta in volta.
• Seminari tematici, teorico-esperienziali e di approfondimento dei singoli moduli per studenti in formazione, docenti e professionisti provenienti da qualsiasi Scuola.
• Stage gruppali di Counselling astrologico e di Supervisione per studenti in formazione, docenti e professionisti provenienti da qualsiasi Scuola.
• Conferenze.
D. ECC. Esami di completamento e convalidamento. Chi ha frequentato altri corsi, anche presso altre scuole (propedeutici, tematici, annuali, ecc.) e desidera completare il Triennio Astravidya, può farsi convalidare le materie studiate e decurtarle dalle 501 ore curriculari, senza doverle ristudiare. Potrà accedere direttamente agli esami finali, se avrà il monte-ore e le competenze richieste. Oppure, potrà frequentare e studiare i moduli mancanti, completare il monte-ore e poi accedere agli esami finali del Triennio Astravidya.

SAI si avvale di docenti nazionali e internazionali altamente qualificati. Gli ex-studenti che avranno completato il Triennio Astravidya con i relativi esami potranno accedere alla qualifica di docenti, purché le loro qualità didattiche, etiche e umane siano ritenute idonee. Il tirocinio organizzato per il terzo anno ha anche l’obiettivo di mettere in gioco eventuali attitudini alla didattica.


CURRICULUM DEL TRIENNIO ASTRAVIDYA (FAC)

La FAC è un triennio per un totale di 501 ore, volto a fornire un elevato standard di formazione professionale e personale. Tra le finalità vi è anche l’acquisizione delle competenze per accedere alla certificazione mondiale ISAR e a superarla con successo; anche per questo, il Corso di Etica, il Corso di Consulenza e i tre corsi supplementari richiesti da ISAR sono parte integrante del curriculum.

I Corsi includono in forma sistemica le aree di competenza che ogni scuola internazionale deve garantire:
• Background astronomico, tecnico, geografico e storico.
• Astrologia, come sistema di pensiero nel mondo e suo rapporto con la psicologia, la letteratura, le religioni, la scienza e le tradizioni esoteriche.
• Principi filosofici, cosmologici, archetipici e mitologici occidentali e orientali.
• Calcolo e redazione del Tema natale in tutti i suoi dettagli tropici e siderali.
• Teoria, calcolo, elaborazione e grafica delle carte dinamiche (ritorni, progressioni, direzioni, transiti, ingressi) e delle carte specialistiche (draconiche, sinastrie, comparate, ecc.). Tutte sono approfondite con il sistema tropico e siderale.
• Pratiche avanzate d’interpretazione, secondo vari approcci: karmico hindu, karmico moderno, sistemico, olistico e moderno occidentale.
• Elementi approfonditi di counselling, strumenti di facilitazione, regole di consulenza e tecniche di comunicazione.
• Formazione personale, attraverso analisi-riflessioni sul proprio TN e tecniche interattive.
• Formazione etica e adesione al codice deontologico professionale.
• Attività generiche e specifiche di teoria, pratica ed esperienza astrologica.

L’iter formativo include: lezioni per corrispondenza/via e-mail in file di videoscrittura (Word o PDF), webinar e/o video MP4, seminari full immersion.


MATERIALE DI STUDIO E TESTI

Dispense molto dettagliate, tabelle, tavole e vario materiale di lavoro sono inclusi nella quota d’iscrizione e saranno forniti da SAI, unitamente alla copia di alcuni testi non reperibili.

Nel corso del triennio, ogni corsista riceverà dispense e video per un totale complessivo di 170 lezioni. Le dispense contengono varie lezioni, comprendono anche esempi, esercitazioni e i risultati degli esercizi precedenti. Oltre alle dispense in videoscrittura Word, ogni lezione è presentata con l’ausilio di PPT, video e audio.

Le/i corsisti dovranno, invece, fornirsi autonomamente dei seguenti testi:
• Effemeridi annuali di Raphael per l’anno corrente (2018) e per gli anni che saranno indicati.
• Astronomia per Astrologi. J Filbey, Astrolabio.
• A history of horoscopic astrology, James Holden. MA, Afa
• Le Case, i Templi del cielo. Deborah Houlding. Capone.
• La Luna e le sue Dee. Meskalila Nunzia Coppola. Capone.
• Storia dell’Astrologia. Boll, Bezold, Gundel. Ed. Laterza.
• The Rosicrucian Ephemeris pluriennale della Jupiter o altro tipo di effemeridi per la mezzanotte, purché non condensate.
• Tavole delle Case Placido. International Edition (Aureas) o Jupiter Edizioni.

Di volta in volta, saranno consigliati testi di approfondimento da bibliografia e sitografia ad hoc.
Le effemeridi svizzere online per una rapida consultazione sono anche reperibili in questo sito: http://www.astro.com/swisseph/swepha_i.htm#
Spesso, per facilità, le utilizzeremo.


ESERCIZI E AUTOVALUTAZIONE PER FAC

Gli studenti si allenano, completando esercizi vari ed elaborando progetti di ricerca (verso maggio del primo e secondo anno).

Secondo una didattica innovativa di autovalutazione responsabile e sostenibile, l’autocorrezione e l’autovalutazione degli esercizi avviene nelle seguenti fasi.
1. L’allievo riceve compiti obbligatori da eseguire, entro la data richiesta.
2. Il/la discente invia al docente l’esercizio eseguito.
3. Nel corso di una lezione successiva, riceve i risultati degli esercizi consegnati.
4. Confronta i risultati con quelli del suo esercizio. In caso di errori, li evidenzia e li corregge con un colore differente da quello di base.
5. Alla fine del Modulo, il corsista invia al docente un file con tutti gli esercizi auto-corretti.


PIANO DEL TRIENNIO FAC

Anno scolastico: 8 mesi. Prima fase: da gennaio a giugno; Seconda fase: settembre. ottobre e novembre. Verifiche ed esami: Dicembre.


MODULI DELLE LEZIONI FAC

Il Triennio comprende 18 moduli ripartiti come segue.

1. Storia dell’Astrologia. Include Corso supplementare. MONTE-ORE TOTALE: 59 (23 +18 +28). Docente per il Primo anno: Gioia Oddi
PRIMO ANNO: Le civiltà dei fiumi: Sumeri, Babilonesi, Egizi e Indiani. Le Scuole greche di pensiero e Pitagora. Gli Indiani e la teoria delle ere. Platone, Aristotele e Tolomeo. Buddha. Jyotisha Vedanga, Vyasa, Parashara e Jaimini.

2. Comunicazione, linguaggio e media. MONTE-ORE TOTALE: 18 (6+6+6). Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Astrologese: linguaggio astrologico. Consulenza con linguaggio limpido e scevro da tecnicismi. Comunicazione docente-discente, discente-discente: abilità e difficoltà nell'approccio con l'alterità. Utilizzazione di softwares astrologici e non.

3. Elementi di Counselling a mediazione astrologica MONTE-RE TOTALE: 21 (7+7+7). Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Contatto nella relazione "io-tu”. Focalizzazione sull’esperienza psicosensoriale, attraverso gli Elementi. Riconoscimento e dialogo tra diverse parti di sé. Rispetto e accettazione della realtà del cliente. Proiezioni e resistenze. Ascolto attivo. Silenzio e vuoto fertile. Confine di contatto. Reazioni del cliente verso l’astrologo e viceversa. Empatia e distacco.

4. Mitologia e Simbologia. Rientra nel Corso supplementare ISAR. MONTE-ORE TOTALE: 18 (6+6+6). Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Introduzione al mito. Cosmologia e Cosmogonia. Differenze tra Oriente e Occidente. Simbologia zodiacale e miti connessi. Origini. Miti sumeri, egiziani, greci, indiani e latini. Cosmologia secondo varie tradizioni. Archetipi. Simbologia e Miti planetari. Simbologie archetipiche delle Divinità astrologiche hindu con i miti corrispondenti. Parte di questi argomenti sono già integrati nella descrizione dei Segni e dei pianeti.

5. Pensiero astrologico. MONTE-ORE TOTALE: 21 (7+7+7). Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Scuole e correnti astrologiche. Rami dell’Astrologia. Destino e libero arbitrio. Karma, Samsara, Samskara e Dharma. Differenza tra Pianeti e Graha.

6. ISAR Corso di Etica e di Consulenza ISAR. TOTAL HOURS: 26. Docenti ISAR
PRIMO ANNO: ISAR Ethics Course con Esame.

7. Formazione personale, individuale e di gruppo. MONTE-ORE TOTALE: 18. Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Rapporto con sé e con gli altri. Elaborazione del contratto di formazione astrologica e del patto fiduciario nelle consulenze. Analisi dei fattori astrologici personali e confronto con quelli del gruppo. Lavoro interattivo sulle resistenze, secondo la Gestalt: introiezione, proiezione, confluenza, retroflessione e deflessione. Da organizzare durante i webinar o il seminario.

8. Astronomia e geografia astrologica. MONTE-ORE TOTALE: 30 (10 +10 +10). Docente per il primo anno: Fabrizio Corrias.
PRIMO ANNO: Sfera Celeste. Sfera Locale. Sistemi di coordinate. Zodiaco e Precessione. Sfera terrestre. Meridiani e Paralleli. Punti Cardinali. Ora locale, ora siderale e ora di Greenwich. I fusi orari. Moto diurno. Sistema Solare e Pianeti. Rotazione e Rivoluzione. Orbite.

9. Matematica e geometria astrologica. MONTE-ORE TOTALE: 27 (9+9+9). Docente: Nunzia Coppola
PRIMO ANNO: Le operazioni con i gradi sessagesimali. Conversione dei valori. Calcoli per erigere il Tema Natale. La suddivisione del tempo. Uso dei logaritmi proporzionali. Calcoli per la domificazione. Costruzione manuale del grafico: disegno manuale del Tema con la posizione esatta dei pianeti, degli aspetti, degli angoli, delle cuspidi e delle configurazioni. Costruire l’albero dei dispositori ed estrarre il dispositore finale.

10. Tecnica e applicazioni. MONTE-ORE TOTALE: 39 (13+13+13). Docente per il primo anno: Fabrizio Corrias.
PRIMO ANNO: Uso dei vari tipi di effemeridi. Uso delle Tavole di domificazione. Introduzione al sistema di domificazione: come nascono e quali sono le differenti suddivisioni dei quadranti. Primi sistemi di approfondimento: Placido e Segno intero.

11. Fattori del grafico (chart). MONTE-ORE TOTALE: 53 (23 +15+15). Docente per il Primo anno: Anna Maria Neri.
PRIMO ANNO: Dignità essenziali. Simbologia e mitologia: Glifi, Descrizione dei Segni, delle Case, dei Luminari e Pianeti, di Chirone e Lilith. Descrizione degli Aspetti maggiori e loro orbite.

12. Criteri d’interpretazione: analisi e sintesi. MONTE-ORE TOTALE: 30. Docente: Nunzia Coppola.
PRIMO ANNO: Concentrazione e meditazione sul diagramma oroscopico. Angoli. Note preliminari per l’interpretazione del tema natale. Analisi funzionale: binarietà, triplicità e quadruplicità. Emisferi e quadranti. Aspetti interplanetari. Gestalt del TN: valori dominanti, singletons e pianeti isolati. Case vuote. Nodi lunari e pianeti retrogradi.

13. Seminari e webinar nel corso di tre anni. Ore: 32. Aperti anche agli studenti esterni. Docente: Nunzia Coppola.
Formazione individuale approfondita e formazione di gruppo. Tecniche e sperimentazione di Intervisione e Supervisione.

14. Terzo corso complementare. ORE: 20. Aperto anche agli studenti esterni. Docenti specializzati in materia.
Qualsiasi corso tra quelli proposti da ISAR. Vedere elenco in calce al documento.

15. Tirocinio. MONTE-ORE TOTALE: 18. Tirocinanti del terzo anno.
SOLO PER IL TERZO ANNO: Ogni corsista potrà scegliere lezioni da erogare agli studenti del primo o del secondo anno. Le turnazioni saranno stabilite all’inizio dell’anno.

16. Online tutoring. MONTE-ORE TOTALE: 38. Tutti i docenti.
PRIMO ANNO: Approfondimenti.
SECONDO ANNO: Approfondimenti
TERZO ANNO: Approfondimenti

17. Esercizi, tesine e verifiche finali. MONTE-ORE: 13
SOLO PRIMO ANNO:
- Calcoli e disegno di un Tema natale, privo di nominativo.
- Analisi funzionale, estrazione e interpretazione dei singletons, costruzione dell’albero dei dispositori con estrazione e significato del dispositore finale.

18. Esami. MONTE-ORE TOTALE: 20
ESAME DEL SECONDO ANNO:
- Elaborazione scritta di una tesina personale sui Temi del Secondo anno.
- Calcoli, disegno e redazione di un Tema natale e dinamico, privo di nominativo.
- Interpretazione del TN e degli sviluppi dinamici, limitatamente ai contenuti dei moduli studiati nell'anno di frequenza.
- Quiz a risposta unica o multipla, riguardanti le tecniche astrologiche, la storia dell'astrologia, la deontologia, la mitologia, la geografia astronomica e l'astronomia.
VERIFICA (a) O ESAME (a + b) DEL TERZO ANNO:
a) Elaborazione scritta e discussione orale di una ricerca di gruppo o individuale su di un Settore specifico del triennio.
Conduzione di una consulenza. Per la stessa, saranno scelti consultanti non conosciuti dai corsisti.
b) Calcoli, disegno, interpretazione e redazione di un Tema natale e delle sue parti dinamiche (Direzioni, Progressioni, Ritorni, Transiti). Interpretazione relazionale con applicazione di tutte le tecniche conosciute (sinastria, comparato, ecc.).
NB:
I. Le ore di lezione sono conteggiate, sommando tra loro dispense, video, incontri online, verifiche, esami, tesine, seminari e webinar. In alcuni casi e dove è possibile, le discipline sono presentate in maniera integrata, anche se nella programmazione risultano distinte tra loro: ad esempio, argomenti del modulo 4 sono inseriti nel modulo 11.
II. Il primo anno non include esami, ma per accedere al secondo, è necessario aver svolto tutte le attività indicate nei 18 moduli.
III. Ogni Modulo contiene il monte-ore, le attività e gli argomenti che saranno svolti. Di anno in anno, può essere soggetto a eventuali modifiche, se necessarie a migliorare la qualità dell’offerta formativa.


IL PROGRAMMA COMPLETO DEL TRIENNIO È CONSEGNATO ALL’ATTO DELLA PRE-ISCRIZIONE

CORSI SUPPLEMENTARI

Vari corsi elencati tra i supplementari ISAR sono già parte del curriculum Astravidya perché ne costituiscono l’orientamento di base e quindi, sono obbligatori. Tra il secondo e il terzo anno, ogni studente sceglie un corso supplementare di 20 ore tra quelli non inclusi nel curriculum. Il corso scelto sarà erogato da esperti del settore.
Segue l’elenco dei corsi supplementari ISAR:

1. Asteroidi
Mitologia, interpretazione e applicazione degli asteroidi all’oroscopo natale, compresi i quattro maggiori asteroidi: Cerere, Pallade, Vesta e Giunone.

2. Astro-storia. Già incluso.
Studio dei grandi cicli. Grandi Congiunzioni e loro relazione con la storia e con lo sviluppo delle civiltà.

3. Astrologia classica
Studio delle tecniche antiche (Ellenistiche e Medievali) con la loro applicazione all’Astrologia contemporanea.

4. Cosmobiologia. Già incluso
Applicazione delle tecniche, tra cui: Dial di 90°, Midpoints. Effemeridi grafiche, ecc.

5. Declinazioni:
Comprensione astronomica e applicazione astrologica delle declinazioni, compresi fattori astronomici, aspetti paralleli, antiscia, punti solstiziali e pianeti fuori campo.

6. Astrologia finanziaria e Astro-Economia:
Comprensione della teoria astrologica dei cicli planetari e sua applicazione alle sfere del commercio, dell’economia, dello stock market e di altri campi finanziari.

7. Stelle fisse
Comprensione delle Stelle fisse e delle Costellazioni con l’abilità di usarle concretamente nelle analisi oroscopiche.

8. Armoniche. Già incluso.
Comprensione della teoria delle Armoniche, capacità di costruire una Carta Armonica e d’interpretarla.

9. Astrologia eliocentrica:
Comprensione del suo concetto, applicazione, uso e interpretazione.

10. Astrologia Oraria/Elettiva:
Comprensione dei principi fondamentali, delle regole e dei procedimenti dell’Astrologia Oraria, così come dell’Astrologia elettiva, dei grafici per gli eventi e per le gare.

11. Astrologia Medica:
Relazione dei simboli astrologici con le parti del corpo, aree potenziali di stress e utilizzo come strumento per il benessere.

12. Astrologia Metereologica:
Tecniche utilizzate per le previsioni metereologiche locali e globali, capacità di applicarle.

13. Midpoints. Già incluso.
Comprensione e applicazione della teoria, compresi gli alberi dei Midpoints e la loro analisi.

14. Astrologia mondiale:
Comprensione approfondita dei principi dell’Astrologia Mondiale con l’inclusione dei grafici delle nazioni, gli Ingressi, le Lunazioni, le Eclissi, le Congiunzioni Maggiori e i loro cicli per studiare le politiche della nazione, i suoi leader, lo stile sociale e i disagi geofisici globali.

15. Mitologia. Già incluso.
Comprensione e conoscenza del mito e del modo in cui si connette con l’Astrologia in generale. Miti specifici e caratteri mistici (dei, dee e altri esseri soprannaturali) con la loro applicazione ai Segni e ai Pianeti.

16. Astrologia Psicologica. Già incluso.
Abilità nell’applicare la conoscenza astrologica, secondo la prospettiva psicologica con l’obiettivo di promuovere la crescita e il miglioramento della personalità.

17. Rettifica:
Abilità di elaborare un’ora di nascita speculativa, utilizzando solo i principi astrologici.

18. Rilocazione:
Comprensione dei metodi tradizionali di rilocazione e delle tecniche per costruire mappe, incluse quelle dell’Astrocartografia, dello Spazio locale e degli Equivalenti Geodetici.

19. Metodi di ricerca.
L’abilità di dimostrare l’uso dei metodi di ricerca per lo sviluppo della conoscenza astrologica.

20. Astrologia siderale. Già incluso.
Comprensione dello zodiaco siderale e della sua differenza da quello tropico. Abilità di ricostruire le sue origini, la praticità, la validità e le ipotesi su cui si basa.

21. Astrologia Uraniana.
Comprensione dei principi dell’Astrologia uraniana e abilità di lavorare proficuamente con questi principi per ampliare l’analisi astrologica.

22. Astrologia Vedica:
Comprensione dei principi fondamentali dell’Astrologia Vedica, incluse le tecniche basilari per l’analisi del Tema natale e delle previsioni.

N.B Chi lo desidera, oltre a quelli inclusi nel monte-ore, può frequentare altri corsi tra i 22 elencati; ovviamente, questo significa superare le 501 ore curriculari. Per questa scelta speciale, si consiglia discernimento in modo che il sovrabbondare non finisca per inficiare l’ordinario.


DOCUMENTI FINALI FAC E KAS
SAI eroga il Diploma Astravidya, l’accesso alla certificazione ISAR, il Master di specializzazione in Astrologia karmica.

• Le attività del primo anno (lezioni, esercitazioni, incontri, seminari, verifiche) sono valide ai fini del riconoscimento dei crediti curriculari.
• Con i crediti curriculari acquisiti nel primo anno, dopo il secondo anno FAC con esame, o dopo aver frequentato altra scuola e sostenuto l’esame Astravidya del secondo anno, si ottiene il titolo di Astrologo certificato.
• Dopo il completamento del terzo anno FAC con esame o dopo aver frequentato un Triennio certificato, presso altra scuola e aver sostenuto l’esame del Secondo e terzo anno FAC, si ottiene il Diploma internazionale e il titolo di Astrologo Astravidya.
• Chi completa il Triennio Astravidya, sempre che abbia elaborato con successo la verifica (punto a del modulo 18), potrà accedere direttamente all’esame delle competenze ISAR (senza esame Astravidya del terzo Anno). Potrà, così, conseguire quanto segue: titolo di ISAR CAP (Certified Astrological Proficiency), Diploma internazionale e titolo di astrologo Astravidya. Il suo nome sarà anche iscritto nell’albo mondiale ISAR riconosciuto, globalmente.
• Chi completa il Master KAS (specializzazione astrologica karmica) ottiene il Diploma internazionale in Astrologia karmica e il titolo di Astrologo karmico Astravidya, riconosciuto mondialmente. Possono frequentare il Master KAS anche studenti provenienti da altre Scuole, previo accertamento delle competenze astrologiche richieste dallo standard mondiale.


CREDITI FORMATIVI

Seminari e corsi extracurriculari organizzati dall’Associazione Jayavidya costituiscono credito formativo e non curriculare. Pertanto, arricchiscono il punteggio finale per il Diploma, ma non sostituiscono il monte-ore curriculare richiesto dal piano triennale. Ogni seminario di una giornata dà diritto a 0,5 punti di credito. Possono essere accreditati fino a un massimo di 4 seminari per ogni sessione di esame. Seminari e corsi arricchiscono, inoltre, il curriculum da presentare per l’ammissione alla certificazione ISAR.


MANCATA FREQUENZA E ASSENZE

La ricezione e l’accumulo del materiale didattico non costituiscono da soli, effettiva frequenza; va aggiunta la partecipazione agli incontri e alle attività indicate nei vari Moduli di studio, come parte integrante del percorso. Le assenze possono arrivare a un quinto del monte-ore annuale.


MODULI SPECIFICI E STUDENTI ESTERNI

• Studenti provenienti da altre scuole possono accedere alle verifiche e agli esami del secondo e del terzo anno, sia dietro richiesta personale, sia dietro richiesta della scuola di provenienza, purché il monte-ore e lo standard delle competenze corrisponda a quello SAI. I test saranno identici a quelli somministrati agli studenti Astravidya e possibilmente, programmati per le stesse date. Prima di inoltrare la domanda di esame, conviene confrontare il curricolo delle competenze acquisite con quello SAI.
• Chi proviene da altra scuola e desidera accedere alla certificazione ISAR, attraverso Astravidya, deve presentare un attestato valido degli studi approfonditi con elenco dettagliato delle discipline studiate, deve obbligatoriamente passare gli esami del Secondo e del Terzo anno Astravidya, frequentare il Corso di Etica, il Corso di Consultancy ISAR e i tre corsi supplementari certificati. Si può avere l’esenzione fino a un massimo di 2 corsi supplementari se essi sono già insiti nel curriculum della Scuola frequentata. In ogni modo, va presentata valida attestazione degli stessi.
• Possono accedere ai Corsi e agli esami di Etica e Consultancy anche persone non iscritte alla Scuola Astravidya Internazionale. Riceveranno la certificazione ufficiale dei corsi frequentati con esito degli esami. Per ragioni organizzative, è necessario che vi sia un gruppo di almeno 24 corsisti, affinché si proceda ad organizzare il corso in concomitanza con il Convegno internazionale Jayavidya.
• Possono accedere ai Corsi supplementari indicati da ISAR anche persone non iscritte alla Scuola Astravidya. Riceveranno la certificazione ufficiale dei corsi frequentati. Vedere l’elenco dei Corsi in calce al file.
• Chi non desidera frequentare l’intero Triennio, può scegliere solo moduli specifici, secondo le proprie esigenze. Tuttavia, questa formula è eventualmente, programmata di anno in anno e confermata, solo se la Direzione lo ritiene opportuno.


ABBREVIAZIONI INTERNAZIONALI DEI SIMBOLI ASTROLOGICI

SEGNI
AR Ariete
TA Toro
GE Gemelli
CN Cancro
LE Leone
VI Vergine
LI Bilancia
SC Scorpione
SG Sagittario
CP Capricorno
AQ Acquario
PI Pesci

PIANETI
SO Sole
MO Luna
ME Mercurio
VE Venere
MA Marte
JU Giove
SA Saturno
UR Urano
NE Nettuno
PL Plutone
CH Chirone

ALTRI PUNTI
ASC Ascendente
MC Medium Coeli
DSC Discendente
NN Nodo Nord
NS Nodo Sud
PF Parte di fortuna

N.B.
Le abbreviazioni sono utilizzate e riconosciute, mondialmente. Sono particolarmente utili, quando si riportano in cartaceo i valori dei Midpoints con i loro alberi o le indicazioni astrologiche presenti nei grafici.
Tuttavia, SAI fornirà anche una cartella con i fonts astrologici in modo che vi sia uno standard di riconoscimento utilizzabile da tutti tra uno scambio e l’altro.


ORBITE PLANETARIE SECONDO IL SISTEMA ASTRAVIDYA

La convenzione orbitale indicata è seguita dalla Scuola Astravidya, dalla Facoltà di Astrologia di Londra e dalle maggiori scuole mondiali. Va osservata per l’intero Triennio, salvo diverse indicazioni. Per facilitare il lavoro, quando si utilizza un software di calcolo, conviene creare un’opzione personalizzata con le orbite degli aspetti; per facilitare la ricerca, assegnare all’opzione il nome Astravidya, secondo i parametri convenzionati che seguono:

TEMA NATALE
Congiunzioni, Opposizioni, Trigoni e Quadrati: 8°.
Sestili: 4°
Tutti gli aspetti minori: 2°

PROGRESSIONI E DIREZIONI
Per tutti: 0°

TRANSITI
Per tutti: 1° in applicazione e separazione

LUNAZIONI ED ECLISSI
1°30’

RITORNO SOLARE
Congiunzioni, Opposizioni, Quadrati, Trigoni: 5°
Sestili: 3°
Aspetti minori: 1°

MIDPOINTS AD ALBERO
Sole, Luna, MC, ASC: 2°
Qualsiasi pianeta occupante un Midpoint: 2°
Tutti gli altri fattori di connessione: 1°30’.

ARMONICHE
Congiunzioni, Opposizioni, Quadrati, Trigoni: 5°
Sestili: 3°
Aspetti minori: 1°

SINASTRIA
Congiunzioni, Opposizioni, Quadrati, Trigoni: 5°
Sestili: 3°
Aspetti minori: 1°

N.B.
• Nel privato, ognuno utilizza la convenzione orbitale preferita. Per la Scuola, si utilizzano i parametri stabiliti e su indicati.
• Per una maggiore professionalità, in qualsiasi caso, ogni volta che si presenta un lavoro scritto, nella prima pagina va indicato lo zodiaco utilizzato, la domificazione applicata e le orbite assegnate.